Minori in aereo senza genitori: età minima e differenze tra compagnie

Bambini in volo da soli: le norme e tutto quel che c’è da sapere per ogni compagnia aerea

Se volare da soli può essere difficile da adulti, figurarsi da bambini: per questo motivo, e per scongiurare qualunque pericolo il minore possa incontrare durante il viaggio aereo, ogni compagnia adotta la politica che ritiene più idonea. Ma a che età i minori possono viaggiare da soli?

I minorenni possono viaggiare in aereo da soli?

Intanto cominciamo col dire che sì, i minori possono volare da soli, e tutte le compagnie aeree contemplando questa ipotesi mettono a disposizione dei viaggiatori un servizio di accompagnamento che tutela il bambino e non lo lascia mai solo per tutta la durata del viaggio, da aeroporto ad aeroporto: è chiamato Servizio di Accompagnamento, e non esistendo una normativa che regolamenti le procedure di imbarco, è regolamentato in modo differente da ciascuna compagnia. Per certo il minore dai 5 ai 12 o 16 anni sarà accettato a bordo e tutelato anche nel viaggiare da solo, con un costo aggiuntivo dovuto alla scelta del servizio (in fase di prenotazione del volo) variabile da compagnia a compagnia.

Minori in volo da soli: procedura

In aeroporto l’accompagnatore designato prende in carico il minore all’accettazione: a questo punto il minore dovrà indossare una pettorina con la sigla UM (Unaccompained Minor) per tutto il tempo che resterà in aeroporto, presidiato costantemente dall’accompagnatore (ovviamente, è sempre preferibile che la famiglia prepari il minore con particolare attenzione circa l’adozione di un comportamento prudente).

Una volta eseguito l’imbarco, il minore passa in consegna al personale di bordo della compagnia aerea. 

Ora vediamo quali sono i regolamenti delle principali compagnie che volano in Italia.

Età minima per viaggiare in aereo da soli Alitalia

La legge italiana prevede per i minori sotto i 14 anni la necessità di un documento, ovvero una “dichiarazione di accompagno” che deve essere rilasciata dalla questura di competenza.

Va detto che purtroppo il servizio fornito da Alitalia non è di semplice fruizione: esiste un “Servizio per minore non accompagnato” per gli under 14 per tratte nazionali e under 15 per quelle internazionali in assenza di un accompagnatore adulto.

Riguardo alla selezione del servizio, piuttosto che agire online, dove il sito della compagnia non facilita questa procedura, è preferibile rivolgersi alle “Assistenze Speciali” o all’agenzia di viaggio, a cui si dovrà comunicare generalità e recapito telefonico di colui che accompagnerà il minore all'aeroporto di partenza e di quella che lo verrà a prendere all'aeroporto di destinazione. Va tenuto ben a mente che In caso di voli con scalo, non si può prenotare l'ultimo volo della giornata, a meno che questo non sia l’unico volo giornaliero. E’ poi opportuno per sicurezza che l'accompagnatore del minore resti in aeroporto fino alla partenza del volo.

Età minima per viaggiare in aereo da soli Ryanair

I minorenni possono viaggiare da soli in aereo con Ryanair? Cominciamo col dire che Ryanair non imbarca minori sotto i 16 anni se non accompagnati, e le regole sono abbastanza restrittive anche in caso di presenza di un solo genitore nell’area dello Spazio economico europeo (SEE).

Tuttavia, gli under 15 italiani in possesso della nuova carta d'identità elettronica e accompagnati da uno o entrambi i genitori, possono viaggiare sui voli dell’area UE/Schengen senza ulteriore documentazione, mentre al di fuori dell'UE/Schengen è richiesto il certificato di nascita. Se in possesso della nuova carta d'identità, ma non accompagnati da alcun genitore, i minori devono anche disporre di un "affido" firmato dal genitore non in viaggio. Dai 16 anni in su invece si è considerati adulti.

Età minima per viaggiare in aereo da soli Easyjet

La compagnia inglese “arancione” dispone di un ricco regolamento e un’alta attenzione alle famiglie che viaggiano con bambini piccoli, il cosiddetto “family care”: fornisce a bordo giochi e “puzzle” per l’intrattenimento, consente di allattare, e anche il priority boarding per genitori con minori sotto i cinque anni, oltre ad agevolazioni per l’imbarco di passeggini. 

Per quanto riguarda invece minori non accompagnati da genitori, Easyjet consente l’imbarco a minori di età pari o inferiore ai 13 anni solo se se accompagnati da un adulto di età pari o superiore ai 16 anni (considerati questi ultimi adulti) che se ne assumano interamente la responsabilità.

Età minima per viaggiare con Lufthansa

Per Lufthansa i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni possono volare non accompagnati se utilizzano il servizio di assistenza fornito dalla compagnia o se viaggiano accompagnati da una persona con almeno 12 anni. 

Non sono contemplati dal regolamento i minori italiani, per via della legge qui vigente, per cui per i viaggi inerenti gli aeroporti nazionali, costoro devono avere età pari o superiore ai 15 anni. 

La compagnia tedesca spende molta attenzione al caso dei minori in volo non accompagnati, e si pregia di farlo con molta efficienza: ha calcolato che ogni anno circa 70.000 minori viaggiano da soli presi in carico e tutelati dal Servizio Assistenza Lufthansa prima del decollo, durante le fasi di volo e all’arrivo. All’atterraggio il minore viene affidato a un ulteriore dipendente Lufthansa che lo accompagna dalla persona designata per il prelievo in aeroporto.

Età minima per volare con Air France

La compagnia francese, al pari della Lufthansa, dispendia molta attenzione a questo caso ed ai minori in volo, offrendo addirittura un pacchetto servizi per i minori non accompagnati detto "Kids solo": si tratta di un servizio destinato ai minori che è obbligatorio per bambini tra i 4 e gli 11 anni, facoltativo per quelli di età compresa tra i 12 e i 17 anni. Per i più piccoli, inoltre, durante il volo Air France mette a disposizione giochi, cartoons, film, tutorial di giochi di prestigio e addirittura programmi per rilassarsi. E non è tutto: per tratte superiori alle 2 h e mezza prevede anche la disponibilità di pasti dedicati e biologici.

Lascia un Commento