Ryanair cancella oltre 2000 voli fino a Marzo 2018: “Ferie da far smaltire al personale di volo”. Ecco come tutelarsi

La Ryanair: voli cancellati fino a Marzo 2018: sospese altre 34 rotte, coinvolti circa 400.000 viaggiatori

La nota compagnia Low Cost in una nota annuncia un’ulteriore cancellazione dei voli, che vedrà coinvolte ben 34 rotte. Questa è la nuova misura adottata nelle ultime ore, nonostante Ryanair avesse annunciato di aver preso provvedimenti per arginare l’emergenza voli esplosa in queste settimane che sta causando non pochi disagi ad oltre 400.000 viaggiatori. Ben 11 le nuove rotte cancellate sino al 2018 che coinvolgono anche l’Italia. Qui la lista aggiornata delle rotte sospese 

Ryanair,quello che è accaduto sino ad oggi: la cronostoria e le notizie utili per ottenere i rimborsi

La prima comunicazione della compagnia aerea in una nota e la rabbia dei passeggeri per i voli cancellati

Lo ha annunciato in una nota, la famosa compagnia low cost, suscitando la rabbia di centinaia e centinaia di passeggeri: fino alla fine di ottobre dovrà annullare circa 2000 voli per «per migliorare il tasso di puntualità dei viaggi, passato dal 90% a meno dell’80% nelle prime due settimane di settembre a causa degli scioperi dei controllori di volo, dal maltempo e dall’impatto crescente delle ferie di piloti e personale di cabina». «Si tratta di performance inaccettabili per Ryanair e i suoi clienti», spiega la nota. Ryanair sarebbe quindi in carenza di equipaggi, e questa decisoone avrà una conseguenza diretta su circa 8 mila passeggeri al giorno.

«Annullando meno del 2% dei nostri voli fino al debutto dell’orario invernale a novembre, possiamo riportare il nostro tasso di puntualità al livello del nostro obiettivo annuale del 90%», ha spiegato Robin Kiely, il capo della comunicazione di Ryanair. «Dobbiamo però mettere a riposo il personale». La compagnia — che dispone di una flotta di 400 Boeing 737 — nella nota ha anche messo nero su bianco  le sue scuse . Scuse che non sono state evidentemente sufficienti per placare la rabbia dei passeggeri colpiti da questa decisioni, che sui social network, molti dei quali si sfogano asserendo di aver scoperto solo al momento dell'atterraggio che il volo per tornare a casa nei giorni seguenti era stato cancellato

Caso voli cancellati Ryanair: l’Autorità Antitrust apre procedimento per pratiche commerciali scorrette

Nel comunicato stampa inviato dall’ Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato si legge: “L’ Autorità Antitrust ha aperto oggi un procedimento istruttorio nei confronti del vettore aereo irlandese Ryanair per presunte pratiche commerciali scorrette in violazione del Codice del Consumo. 
In particolare, l’Antitrust contesta che le numerose cancellazioni dei voli effettuate o da effettuarsi nelle prossime settimane, secondo quanto riportato da notizie stampa, potrebbero configurare una violazione dei doveri di diligenza di cui all’art. 20 del Codice del consumo, nella misura in cui sarebbero in larga misura riconducibili a ragioni organizzative e gestionali già note al professionista, quindi non a cause occasionali ed esogene al di fuori del suo controllo, causando notevoli disagi ai consumatori che avevano da tempo programmato i propri spostamenti e già prenotato e pagato il relativo biglietto aereo. 
A ciò si aggiunge un secondo profilo di contestazione, riguardante il tenore e le modalità delle informazioni con le quali Ryanair ha informato i passeggeri della cancellazione dei voli e ha loro prospettato le possibili soluzioni (rimborso o modifica biglietto), che potrebbero essere idonei a indurre in errore i consumatori circa l’esistenza e quindi l’esercizio del loro diritto alla compensazione pecuniaria previsto dal Reg. CE 261/04 proprio in caso di cancellazione dei voli.

A chi spetta sia il rimborso del biglietto che la compensazione pecunaria?

Secondo la normativa europea (Regolamento CE n.261/2004), in caso di cancellazione del volo, non dovuta a circostanze eccezionali al di fuori del controllo della Compagnia aerea, al passeggero è dovuto sia il rimborso del biglietto per la tratta non utilizzata sia una compensazione pecuniaria che può arrivare a 600 euro a seconda della lunghezza della tratta aerea cancellata. Tale indennizzo, che ha natura risarcitoria, spetta al passeggero a prescindere da chi ha pagato il biglietto e si ha un anno di tempo per richiederlo.
Tale indennizzo, però, non è dovuto se la Compagnia ha avvisato il passeggero della cancellazione con 14 giorni di anticipo oppure, in caso di avviso successivo, se al passeggero è stata offerta una riprotezione che, a seconda dei casi, preveda una partenza di 1/2 ore prima di quello cancellato con arrivo a destinazione 2/4 ore dopo l'orario originariamente previsto.
In ogni caso, qualunque sia la causa che ha provocato la cancellazione del volo, il passeggero ha diritto ad una adeguata assistenza in aeroporto (buoni pasti, vitto, alloggio e transfert) e, qualore non scegliesse il rimborso del biglietto, alla riprotezione su volo alternativo il prima possibile.

Ecco la lista dei voli cancellati da Ryanair

Collegandosi direttamente alla sezione dedicata del sito ufficiale di Ryanair potrete consultare la lista dei voli cancellati aggiornata su base settimanale. Potrete visionare quindi la lista dei voli che non effettueranno servizio con numero del volo, città di partenza e quella di arrivo. Sembrano oltre 700 i voli cancellati da Ryanair in arrivo e in partenza dagli aeroporti italiani verso mete nazionali ed estere. Nel frattempo, l’azienda sta cercando di rimediare all’emergenza, offrendo ai piloti che rinunciano alle ferie sino a 12 mila euro.

Come richiedere il rimborso volo Ryanair e l’eventuale risarcimento?

Sei uno dei passeggeri a cui è stato o verrà annullato il volo con Ryanair? Puoi verificare il tuo indennizzo e richiedere un risarcimento volo cancellato Ryanair in maniera semplice e immediata. Basterà inserire i dati del volo cancellato nel form che trovi in alto o nella pagina verifica il tuo indennizo volo  per verificare subito se hai diritto ad un rimborso. La consulenza sarà assolutamente gratuita e senza anticipi.

 

Affidati al nostro team di esperti!

Tag:

Lascia un Commento