Mercoledì 8 luglio 2015: voli in ritardo e voli cancellati per la United Airlines.

La compagnia aerea statunitense alle ore 8 di mattina ora locale (le 14 in Italia), ha bloccato tutti i suoi voli, a causa di alcuni guasti tecnici. Su Twitter il profilo ufficiale della compagnia statunitense ha scritto:

We experienced a network connectivity issue this morning. We are working to resolve this and apologise to our customers for any inconvenience.

(Abbiamo avuto dei guasti con la connettività interna stamattina. Stiamo lavorando per risolvere il problema e ci scusiamo con i nostri clienti per l’inconveniente)

Un problema con il sistema di gestione passeggeri, un guasto informatico di cui ancora non si sanno le cause.

Non è la prima volta che la compagnia subisce dei guasti tecnici che si traducono in blocchi, ritardi e cancellazioni: a quanto pare è stato lo stesso problema tecnico a bloccare i voli lo scorso 2 Giugno. Il Dipartimento dei Trasporti Aeronautici Statunitensi (Federal Aviation Administration) ha dichiarato risolti i guasti solo alle 10 di mattina ora locale della costa est (le 16 in Italia) .

Fatto sta che nell'arco di due ore sono rimasti a terra circa 3500 aerei, provocando numerosi disagi per i passeggeri: ritardi dei voli, confusione ai gate degli aeroporti e addirittura la cancellazione dei voli all'ultimo minuto.

La compagnia guidata dal ceo Jeffrey A. Smisek ha pubblicato sul web alcune foto dei video terminali in diversi scali aeroportuali con lettere al posto degli orari di partenze e arrivi, a dimostrazione del guasto informatico.

Ma anche i passeggeri rimasti a terra hanno fatto sentire la propria voce: numerosi sono stati infatti i commenti su Facebook e i tweet indignati. Così come non è mancata l'ironia sui guasti tecnici di quella che è considerata la più grande compagnia aerea al mondo per viaggiatori trasportati e numero di aeromobili: ricordiamo che la United Airlines è nata dalla fusione della Continental Airlines con United Air Lines nel maggio 2010.


Tag:

Lascia un Commento