Volo cancellato per sciopero aereo: la storia infinita del Venezia - Sevilla

Quando si parla di vacanze con gli amici, di viaggi di lavoro o di soggiorni formativi, oltre a ricordare i lati positivi, il mare, le risate, le città visitate e le esperienze, spesso ci si confronta anche sugli eventuali problemi legati al volo prenotato per raggiungere la nostra agognata meta. Tante piccole disavventure possono accompagnare noi viaggiatori, una delle più fastidiose in assoluto è quella legata ad un volo cancellato


Laura aveva prenotato un volo da Venezia a Sevilla di una compagnia Low Cost con partenza il 18 settembre. Viaggiava con un gruppo di altre 6 persone per un soggiorno studio - lavoro nella città andalusa della durata di 3 mesi. La mattina stessa del volo, tra una risata piena di adrenalina pre-partenza e l’altra, Laura si trovava assieme ai compagni di viaggio quasi in arrivo all'aeroporto, carica di valigie, sogni e belle speranze.

Andava tutto bene quando improvvisamente arrivò la cancellazione del volo

In quel momento il telefono suonò rompendo l'idillio. Si trattava di un numero spagnolo. Era in arrivo una brutta notizia: ore 16:00 volo cancellato.

La cancellazione di un volo atteso quasi 3 mesi è una cosa a dire poco fastidiosa, la preoccupazione e l’ansia avevano preso il sopravvento sull’adrenalina ma oramai, chiusa dentro il claustrofobico autobus Laura non poteva fare altro che arrivare al Marco Polo di Venezia e chiedere ai banchi della compagnia come muoversi per raggiungere la propria destinazione.

Si trattava di un volo cancellato per colpa di uno sciopero non previsto del personale dello scalo veneziano. La compagnia aerea propose al gruppo di decollare tutti il mattino successivo da Roma Fiumicino. Il viaggio per raggiungere la città eterna era ovviamente a carico di Laura e dei colleghi, così come anche la cena e il pernottamento extra causati dalla cancellazione del volo.

L’idea di richiedere un rimborso per volo cancellato

Il mattino successivo, Laura e il suo gruppo erano finalmente pronti per il decollo delle 10:40 da Roma, il sogno sevillano potè avere inizio. Restava però l’amaro di un viaggio durato quasi 31 ore, con una spesa notevole aggiuntiva. I ragazzi si chiesero se fosse possibile richiedere e ottenere un rimborso per volo cancellato: la risposta purtroppo in questo caso era no. Infatti, il rimborso legato ai disagi aerei, necessario per coprire eventuali spese aggiuntive dovute alla cancellazione del volo non è previsto in caso di sciopero del personale in quanto la compagnia aerea non è responsabile dei disservizi.

Quali sono i requisiti per richiedere un rimborso volo cancellato?

I requisiti per richiedere la compensazione pecuniaria per volo cancellato sono infatti specifici e non sono validi in tutti i casi di cancellazione del volo. Nel caso in cui ci siano i termini, è importante sapere che non si tratta di un semplice rimborso del biglietto aereo ma di un vero e proprio indennizzo previsto per il risarcimento del danno al passeggero in seguito ai disagi subiti. Lo stesso accade anche in caso di ritardo aereo prolungato (oltre 3 ore) o negato imbarco (overbooking aereo). Il tutto è valido se si tratta di un volo sia in partenza da o per un aeroporto europeo o effettuato da una compagnia comunitaria.

Nel caso di Laura però, purtroppo, il vettore aereo non è tenuto a pagare perché può dimostrare che la cancellazione del volo è dovuta a circostanze eccezionali che non si sarebbero potute evitare (per esempio l’impossibilità di decollare per motivi di sicurezza o per le cattive condizioni meteo). Trattandosi di sciopero del personale dell’aeroporto, la compagnia non è tenuta ad alcun rimborso.

No Problem Flights ti aiuta a richiedere il rimborso aereo per volo cancellato

Laura in questo caso non ha potuto fare domanda perchè non era prevista una compensazione economica legata al suo volo cancellato. Sono però numerosi i casi in cui la richiesta può valere un rimborso volo fino a 600€ e No Problem Flight è a tua completa disposizione per aiutarti ad ottenerlo. Controlla sul sito www.noproblemflights.it, inserisci i dati richiesti nella sezione “Verifica il tuo indennizzo volo” e scopri subito se hai diritto e a quanto ammonta il tuo indennizzo. Successivamente potremo aiutarti a fare richiesta di reclamo e ad ottenere il meritato compenso.

 

 

Tag:

Lascia un Commento