Cose da fare (o evitare) in aeroporto per velocizzare l'imbarco

Gli aeroporti sono il luogo per eccellenza in cui è possibile assistere alle storie più esilaranti ma anche ad episodi piuttosto raccapriccianti. Con l'enorme traffico di passeggeri che ogni giorno attraversa i corridoi dei terminal, che si ritrova a fare la coda al check-in, che deve superare i controlli di sicurezza o attendere l’apertura del gate, non è difficile assistere a scene di ogni tipo, a volte anche al limite della decenza, di cui i viaggiatori sono per lo più i protagonisti assoluti.

Se a ciò si aggiungono i frequenti ritardi aerei o voli cancellati, o in casi eccezionali anche situazioni di negato imbarco e overbooking, non è difficile che il passeggero medio perda la pazienza o si imbatta in situazioni scomode (soprattutto quando si tratta del suo – o dei passeggeri con lui - primo viaggio in aereo).

Vediamo dunque quali sono le azioni da evitare in aeroporto e i consigli per affrontare al meglio le procedure per l’imbarco:

1. Verificate in anticipo peso e misure del vostro bagaglio:

Sembrerebbe una nozione ormai elementare, ma non sono rari i casi in cui in aeroporto ci ritroviamo ad assistere a scene imbarazzanti di passeggeri che pur di non pagare la tassa supplementare per l’imbarco dei loro bagagli, si ritrovano ad indossare il maggior numero di indumenti possibili, pur di ridurre il peso della loro valigia.

Ancor peggio quando si presentano con enormi valigie (ben al di fuori delle misure concesse dalla compagnia aerea in questione), appellandosi alla becera scusa che rientrano comunque con il peso consentito. Dunque il consiglio è di verificare a casa che il peso e le dimensioni del bagaglio siano quelle corrette, così da non rallentare anche l’imbarco degli altri passeggeri ed evitare spiacevoli soprese in aeroporto.

2. Attenzione a ciò che mettete in valigia

Forse non tutti sanno che in aereo non è possibile portare determinati oggetti che possano mettere a rischio la sicurezza degli altri passeggeri. Motivo per cui vi consigliamo di dare un’occhiata a questa lista di oggetti che è vietato portare in cabina (pubblicata dall’Enac) e che vi riassumiamo qui di seguito:

Lista oggetti vietati:

  • Pistole, armi da fuoco e altre armi giocattolo che possono sparare proiettili o causare lesioni
  • Strumenti appuntiti con spigoli e parti taglienti che possono provocare lesioni
  • Corpi contundenti (mazze, bastoni e attrezzature da arti marziali)
  • Esplosivi e sostanze infiammabili
  • Sostanze chimiche e tossiche
  • Liquidi (questi possono essere trasportati solo se inseriti in contenitori di 100ml ciascuno, per un totale di massimo 1 litro. Dovranno inoltre essere racchiusi in una busta trasparente, richiudibile con una zip o cerniera.

3. Evitate di fare i furbi in coda

Si sa che in aeroporto è un continuo susseguirsi di code: al check-in, all’imbarco e persino in bagno. Inutile cercare di fare i furbi e saltare la coda poiché; si rischierebbe solo di essere guardati di mal occhio o linciati dagli altri passeggeri che come voi aspettano di imbarcarsi.

Il vostro volo è in ritardo e rischiate di perdere quello successivo? Solo in situazioni di questo genere forse avranno pietà di voi e vi concederanno di passare, naturalmente se lo chiedete con educazione.

Il consiglio? Recatevi in aeroporto sempre con un’ora di anticipo così da evitare inutili risse e corse dell’ultimo minuto!

4. Simpatici si, ma non troppo!

Ok, forse è il vostro primo viaggio e la hostess è piuttosto carina pertanto vi dilungate in infinite chiacchiere al banco del check-in. Bene, vi ricordiamo che non siete al bar ma la ragazza in questione deve continuare il suo lavoro con le decine di passeggeri dietro di voi, la cui pazienza sta inesorabilmente raggiungendo il suo limite.

Lo stesso per quanto riguarda i controlli di sicurezza. Se vi fanno domande sul vostro viaggio, il vostro bagaglio o qualsiasi altra informazione potreste anche tentare di strappare un sorriso ma occhio a non esagerare o la situazione potrebbe contorcersi contro di voi

5. Documenti validi e sempre a portata di mano

Avete terminato il check-in ed imbarcato il vostro bagaglio, ma solo una volta giunti ai controlli di sicurezza vi siete ricordati di aver lasciato i documenti in valigia? Bel guaio poiché; vi verranno richiesti almeno altre 3 volte prima di prendere posto in aereo.

Ricordatevi dunque di avere sempre con voi i vostri documenti di viaggio, di non dimenticarli su qualche rullo trasportatore e soprattutto di verificarne la validità perché; potrebbero comportarvi un negato imbarco!

Tag:

Lascia un Commento